Categorie

Come scegliere un avvitatore

Pubblicato : 04/02/2019 08:00:00
Categorie : Guide

Come scegliere un avvitatore

Se siete amanti dei lavori manuali, molto probabilmente, avrete notato che il montaggio di un mobile con l’ausilio di un semplice cacciavite, sia una procedura davvero lunga e snervante. In vostro soccorso intervengono i trapani avvitatori che sono in grado di velocizzare il lavoro in maniera davvero sostanziale. Si tratta di strumenti tra i più versatili ed utili destinati al fai da te e al bricolage, in grado di avvitare, bucare il legno, il metallo e in certi casi anche il calcestruzzo. Specialmente negli ultimi anni, a seguito di un repentino rinnovamento della tecnologia nel campo degli avvitatori, diventa dunque possibile scegliere degli elettroutensili di qualità e potenza capaci di ottenere delle ottime prestazioni, riducendo anche il rischio di eventuali incidenti di lavoro.

 

Avvitatori DeWalt

Su Leggio Ferramenta potrete trovare diverse tipologie di trapani avvitatori del famoso marchio DeWalt. Oggigiorno questa grande azienda produce migliaia e migliaia di utensili elettrici distribuiti a livello globale e utilizzati non solo da esperti del settore, ma anche da amanti del fai da te o appassionati di metalmeccanica che hanno la necessità di utilizzare degli strumenti di qualità e durevoli nel tempo. Poiché non tutti gli avvitatori sono uguali, è dunque importante scegliere l'avvitatore più adatto per il proprio lavoro tenendo bene a mente alcuni parametri.

 

Potenza

Un primo fattore da tenere in considerazione nella scelta di un avvitatore è la potenza, ovvero la capacità del trapano di lavorare in maniera energica e decisa un'ampia gamma di materiali diversi. E' un parametro fondamentale poiché ne influenza l’efficacia, la versatilità, la resistenza e naturalmente anche il prezzo finale. Per questo motivo gli avvitatori di qualità, come quelli presenti sul nostro sito, hanno una potenza che va tra i 10 e i 18 volt. Sebbene i trapani alimentati a batteria siano meno potenti rispetto quelli a filo, consentono invece una maggiore flessibilità lavorativa poiché non si è vincolati dalla lunghezza del cavo. Inoltre, i trapani avvitatori offrono la possibilità a chi li utilizza di poter optare tra diverse velocità.

 

Foratura

Importantissimo parametro è la foratura; sulla scheda tecnica di ciascun avvitatore è indicato sia il materiale che può lavorare che la grandezza del diametro. Per quanto riguarda invece le forature standard va detto che i valori sono di 25 mm di diametro per il legno e di 10 mm per i metalli. Tutti gli avvitatori sono in grado di perforare metallo e legno; se invece dovete perforare il calcestruzzo avrete bisogno di un trapano avvitatore battente che abbia un numero di colpi al minuto, almeno sopra i 15000. Un esempio è il trapano avvitatore DeWalt con percussione 18V XR Litio 1.3Ah le cui percussioni al minuto arrivano fino a 25500.

 

Design

Altro parametro da tenere in considerazione è il suo design. Dovrete assicurarvi che l'avvitatore che state scegliendo sia compatto, che il peso non sia eccessivo (non oltre i 2 kg) e che abbia una presa ergonomica rivestita con materiale antiscivolo. Infatti, un peso eccessivo e dimensioni ingombranti potrebbero gravare notevolmente sulla qualità del lavoro e le performance di chi lo sta adoperando. Inoltre, molti dei modelli presenti sul nostro sito montano sull'impugnatura, un piccolo LED che vi permetterà di illuminare la zona lavoro.

 

Condividi questo contenuto

Aggiungi un commento

 (con http://)